Costruzioni web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                              cookie policy

A+ A A-

Intermat 2018. Chi dorme non piglia pesci

Guardando alle ultime sei edizioni di Intermat, il nostro bilancio di quella 2018 è positivo. E con noi concorda di sicuro Volvo CE che ha portato a casa diversi contratti tra cui quello della vendita del primo dumper rigido “svedese” R100E. Anche Liebherr ha stretto mani strategiche e si è confermata essere una delle protagoniste assolute del Grand Paris Express (il progetto infrastrutturale più importante d’Europa-200 km di linee metropolitane di cui il 90% in sotterraneo). Riscontri positivi anche da Kubota motori, Merlo a cui va il premio per numero di novità presentate in fiera, Kobelco che stupisce con un demolition 400, Yanmar CEE che gioca per la prima volta in casa con una gamma di macchine duplicata... Insomma in pochi si sono lamentati e a nostro parere molti hanno perso l’opportunità di essere tra i protagonisti di una fiera che supporta da vicino il colossale progetto del Grand Paris Express. In questi giorni abbiamo incontrato i vertici della società statale che ha ideato e che sta mettendo in opera il progetto. A Parigi c’è lavoro anche per le imprese italiane, per gli operatori, per i gruisti... per tutti. Per dare un metro da oggi al 2024 saranno azionate oltre 20 talpe TBM...

Ultima modifica il
Torna in alto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente