Bobcat lancia le pale articolate L65 e L85!



(descrizione)

L’ultima fiera a cui non siamo stati (ai tempi del covid è così…) è il ConExpo di Las Vegas, dove Bobcat ha stupito presentando tre skid 100% elettrici prototipo. Altra novità, due pale articolate mini battezzate L23 e L28, in ragione della capacità teorica delle benne (230 e 280 litri), e d’indole più porta attrezzi che movimento terra.

Pale gommate!
Oggi Bobcat rompe di nuovo gli schemi presentando due pale gommate articolate con tutte le carte in regola per conquistare il centro Europa, dai Paesi di lingua tedesca verso Est. Le due nuove pale L65 (benna standard da 0,8 a 1 m3) e L85 (benna standard da 1 a 1,2 m3) sono state sviluppate in Repubblica Ceca all’Innovation Center di Dobris e vengono prodotte nell’attiguo stabilimento. Sotto al cofano motore un 4 cilindri Bobcat D34 Stage V con Doc e Dpf e, immaginiamo noi, una trasmissione idrostatica per una velocità massima dichiarata di 30 Km/h. Quello che è certo è che queste macchine in arrivo a inizio 2021 saranno compatibili con buona parte del catalogo attrezzature della Lince (che ne conta oltre 100 tipologie) e hanno una tecnologia Auto Ride Control per gestire l’avanzamento costante a regolazione millimetrica per lavorare ad esempio con frese per asfalto. Guardando le foto una cosa è certa, l’abitabilità sarà ai vertici della categoria, così come il monitor lcd a colori da 7”, la colonna di sterzo regolabile in profondità e inclinazione e la linea ausiliaria avrà una portata massima di 100 l/min.
(descrizione)

Tre nuovi midi tra le 5 e le 6 t
Già ordinabili anche tre nuovi midi da 5-6 tonnellate, ovviamente Stage V. Stiamo parlando di due macchine a raggio di rotazione nullo a 360°, battezzate E50z ed E55z, più un tradizionale E60 (il cui sbalzo oltre cingolo è di 280 mm). Al pari degli altri mini R2 Series i neonati hanno l’esclusivo sistema Bobcat A-SAC (Advanced Selectable Auxiliary Control, comando ausiliario avanzato selezionabile), e l'innovativa tecnologia ATTS per il tensionamento automatico dei cingoli. Le consegne dei primi miniescavatori della serie R2 inizieranno all'inizio del 2021.

Continua l’aggiornamento della gamma skid R Series
Bobcat ha lanciato in Europa anche le nuove pale compatte Stage V serie R viste a ConExpo 2020. Per far trasparire il lavoro fatto dai progettisti, il costruttore annuncia un lavoro di riprogettazione come il più ambizioso degli ultimi 60 anni. I modelli della nuova serie R includono gli skid gommati S66 e S76 e quelli cingolati T66 e T76. In questo caso le macchine sono già state vendute “sulla carta” e le prime consegne avvengono a ottobre 2020. La nuova serie R rappresenta la nuova fase nell'evoluzione del settore delle macchine compatte. Le nuove pale compatte serie R si distinguono anche per la nuova denominazione a due cifre in luogo delle tre usate per i precedenti modelli. Questo aiuta anche a distinguere gli skid serie R da quelli più compatti sviluppati su piattaforma M. Per garantire prestazioni e comfort ottimali, la stabilità di entrambi i tipi di pale è stata ulteriormente migliorata con interasse e carreggiata dei cingoli maggiorati rispetto alle macchine della generazione precedente. La maggiore stabilità, insieme alla migliore efficienza dell'impianto idraulico, permette forze di spinta e di strappo ai vertici della categoria e una maggiore capacità di sollevamento, garantendo una produttività più elevata anche nei lavori più impegnativi.
bobcat.com

Partner