JCB lancia nuovi modelli di escavatori compatti



(descrizione)

Parliamo di un escavatore compatto zero tail swing da 3,5 tonnellate e un nuovo modello a rotazione convenzionale da 3,6 tonnellate. JCB amplia la sua linea "Next Generation". Tra le novità: un motore progettato per i mercati globali con un nuovo sistema idraulico, cabina e tettuccio ROPS più grandi dotati di nuova strumentazione, geometria del braccio di scavo migliorata con boccole da 40 mm e ingrassaggio a 500 ore, design del sottocarro con telaio ad H facile da pulire e motori con kick-down automatico, lama dozer riprofilata per una maggiore produttività.

(descrizione)

Il nuovo 35Z-1 girosagoma (zero tail swing) sostituisce il modello 8035ZTS della generazione precedente. Il nuovo 36C-1, invece, è un modello totalmente nuovo nella gamma JCB. L’esscavatore girosagoma serve a lavorare in aree ristrette, fornendo una maggiore protezione poiché il contrappeso ruota all'interno della larghezza della macchina. Il 36C-1 offre una maggiore produttività con portata, stabilità e prestazioni di sollevamento.
Entrambe le macchine sono alimentate da un motore Perkins Stage V / T4 Final a tre cilindri, che eroga una potenza di 18,4 kW (24,6 CV). Questo motore utilizza l'iniezione meccanica del carburante e non richiede filtro antiparticolato diesel (DPF) o alcuna forma di post-trattamento dei gas di scarico. Il motore è adatto per i mercati in cui vige il regolamento europeo sulle emissioni Stage V (o Tier 5), è approvato EPA per il mercato nordamericano e può essere utilizzato nelle regioni Tier 3 di tutto il mondo.

(descrizione)

Le due nuove macchine JCB utilizzano la più recente pompa idraulica elettro-proporzionale a cilindrata variabile Bosch-Rexroth con rilevamento del carico, tecnologia elimina lo stallo consentendo di utilizzare tutta la potenza del motore.
I due nuovi modelli migliorano anche la zona comfort dell'operatore, la cabina. Entrambi sono dotati della nuova cabina ROPS/TOPS e della stessa struttura del tettuccio. Per ridurre al minimo i costi di ricambio e sostituzione, vengono utilizzate vetrate piatte, per ulteriore protezione viene offerta come opzionale una protezione FOPS di livello 1. Il parabrezza ha uno sdoppiamento 70/30, per la massima visibilità sull'area di lavoro e la parte inferiore in vetro può essere rimossa e riposta all'interno del finestrino posteriore sinistro. I montanti della cabina sottili offrono un'eccellente visibilità intorno alla macchina. Il sottocarro ha un nuovo design, con telaio ad H per una maggiore rigidità. Questo design a centro aperto consente al materiale di cadere dal carro riducendo l'accumulo. Gli elementi dei cingoli hanno i bordi smussati, facilitando la pulizia. La ruota anteriore, I quattro rulli inferiori e un singolo rullo superiore assicurano una guida fluida, e i motori dei cingoli Nachi hanno una funzione di kick down automatico. Ci sono 12 punti di ancoraggio dedicati sulla macchina, inclusa la lama dozer, che eliminano la necessità di legare cinghie o catene direttamente sui cingoli.

Partner