casa editrice la fiaccola


Espansione in Italia Kiloutou acquisisce Sticar



Kiloutou acquisisce Sticar, e continua così il proprio piano di espansione internazionale, rafforzando la propria posizione di preminenza nell'Italia settentrionale.

Ha 9 filiali e uno staff di 76 persone. Ha una flotta di 850 piattaforme aeree e di 475 carrelli elevatori industriali. Noleggia, ogni giorno, 1.500 mezzi in tutta Italia, con una presenza più radicata in Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna. È la società Sticar che, di recente, è stata acquisita dal Gruppo Kiloutou. Questa operazione consentirà a Kiloutou di continuare il proprio piano di espansione internazionale rafforzando la propria posizione di preminenza in Italia settentrionale. L'obiettivo, a breve termine, è di integrare il team di Sticar e di aprire nuove categorie per diventare il riferimento principale nel settore del noleggio in Italia. Dopo aver acquisito Cofiloc nel luglio 2017 e Elevo nel giugno 2018, Kilotuo, con Sticar, rafforza la propria presenza in Italia, e in particolare nelle aree strategiche dell'Italia settentrionale.

(descrizione)

Il presidente esecutivo del Gruppo Kiloutou, Olivier Colleau, sottolinea che “Questa acquisizione è pienamente in linea con la strategia di sviluppo internazionale di Kiloutou, che mira a consolidare la nostra posizione di leadership su mercati ad alto potenziale. Illustra inoltre la nostra capacità di unire stakeholder regionali di alta qualità intorno al nostro progetto aziendale, incentrato sullo sviluppo umano dei membri del team”.
Paolo Stimamiglio, azionista e presidente di Sticar, ha dichiarato: “Siamo entusiasti dell’acquisizione della nostra azienda da parte del Gruppo Kiloutou. Consentirà a entrambe le società di osare una nuova fase di espansione in Italia, continuando a offrire l'eccellente livello di servizio che caratterizza entrambe le società”. Questa acquisizione rientra nell’attiva campagna condotta dal Gruppo Kiloutou per dare impulso al proprio sviluppo attraverso una crescita organica costante e per mezzo della ricerca continua di acquisizioni selettive. A livello internazionale, è un’estensione della strategia di sviluppo intrapresa in Polonia, Spagna, Italia e Germania negli ultimi sei anni.

Partner