casa editrice la fiaccola


Nuova sede centrale per Bobcat EMEALa divisione del Gruppo Doosan si è spostata in Repubblica Ceca



(descrizione)

Dobříš, in Repubblica Ceca, è la località scelta da Doosan Bobcat per spostare la propria sede centrale per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), in precedenza a Waterloo in Belgio. L'azienda, acquisita nel 2007 dal Gruppo Doosan, opera stabilmente nel Paese da diciott'anni.

(descrizione)Nell'edificio a tre piani, per 1.561 metri quadri di estensione totale (3.370 metri quadri sono destinati ad uffici) creato all'interno del campus locale, dove lavorano in tutto 1.400 dipendenti, si è insediata la direzione di Doosan Bobcat EMEA con un gruppo di dipendenti (in tutto si parla di 200 persone).

La struttura, del valore di 10 milioni di euro, è andata a integrare i centri innovazione e formazione, nonché lo stabilimento produttivo da cui escono le macchine destinate al Vecchio Continente e agli altri interessati, realizzati tutti a partire dal 2007.

Nel parcheggio, di grandi dimensioni, sono state installate colonnine per la ricarica di veicoli full electric, mentre sono già stati impegnati fondi per la realizzazione di spazi verdi tutt'intorno al nuovo edificio del campus, per un totale di oltre 7.000 metri quadri.

Leggi anche:

(descrizione)L'apertura della sede di Dobříš completa un "investimento che, grazie alla concentrazione in un solo luogo delle attività di sviluppo, produzione e gestione dell'azienda, è di importanza socio-economica per l'intera regione ed è una rarità nel nostro settore - ha commentato Gustavo Otero, Presidente di Doosan Bobcat EMEA -.

Con l'attività di Doosan Bobcat nella Repubblica Ceca, abbiamo investito circa 120 milioni di euro, aumentato di cinque volte la produzione e più che triplicato il numero di dipendenti. In futuro, prevediamo l'assunzione di altri operai e sono in corso di sviluppo posizioni per esperti".

Nel solo anno 2019 ammonteranno a 20 milioni di euro gli investimenti affrontati dall'azienda a Dobříš, dove l'anno precedente le linee di montaggio hanno tagliato il traguardo record di 17.206 macchine, contribuendo ai 765 milioni di euro di fatturato registrati nell'intera regione EMEA.

Le previsioni per l'esercizio in corso indicano una crescita del 20 per cento a livello produttivo e il superamento della soglia delle 20.000 unità per la prima volta nella storia della divisione, a cui si richiama circa la metà delle macchine prodotte da Bobcat tra macchinari per l'edilizia (minipale gommate, cingolate - di cui il marchio detiene la leadership mondiale - e miniescavatori) e per l'agricoltura.

"L'investimento di Doosan Bobcat dimostra che la Repubblica Ceca ha molto da offrire alle aziende straniere - ha dichiarato Karel Havlíček, ministro ceco per l'Industria e il Commercio -: forza lavoro qualificata, ambiente commerciale stabile e una posizione nel cuore dell'Europa, tutte condizioni preliminari ideali per investimenti ad alto valore aggiunto collegati alla ricerca e sviluppo. L'accento posto su innovazione, sviluppo dei prodotti e gestione regionale è un fantastico esempio della nostra competitività".

Partner