casa editrice la fiaccola



Nuovo edificio Smart di Haulotte Group Inaugurata la nuova sede in Francia



Quando il lavoro è soprattutto qualità, Haulotte Group non si tira certo indietro. Dopo 17 mesi di lavoro, circa 350 dipendenti hanno fatto ingresso nella nuova sede denominata H3 (Haulotte Higher Headquarters). Il nuovo complesso si trova a Lorette, nella regione francese della Loira, in una posizione strategica lungo l'autostrada A47. Alexandre Saubot, CEO di Haulotte Group, ha dichiarato: “H3 è un investimento importante che apre una nuova era nella storia di Haulotte. Questo nuovo passo fa parte della trasformazione del nostro gruppo, una sede che ne rifletta i valori e la strategia”.
La struttura, progettata dallo studio di architettura Eutopia, è caratterizzata da tre piani e si sviluppa su un'area verde di 31.000 m². Tre edifici denominati “Europa-Africa”, “Americhe” e “Asia-Pacifico” riflettono l'attività globale dell’azienda, player internazionale nel settore delle attrezzature per il sollevamento di persone e materiali. Collegati da un immenso tetto in vetro e da passerelle, i tre edifici offrono spazi interni molto luminosi con aree progettate per l'interazione che incoraggiano il lavoro collaborativo in un ambiente all'avanguardia dal punto di vista del comfort termico e acustico.
Nel ristorante aziendale, “Le Bistrot”, lo chef darà spazio ai produttori locali. Infine, nel parcheggio sono previste colonnine di ricarica per veicoli elettrici.
(descrizione)
Patrice Métairie, COO (Industria), responsabile di questo grande progetto, sottolinea: "L'architettura e l'ambiente di lavoro influenzano fortemente i nostri modi di lavorare e collaborare, ma anche la nostra creatività e impegno, e quindi la nostra performance collettiva. È per raccogliere queste sfide, e in linea con i nostri valori, che l'ambiente di lavoro H3 è stato progettato e realizzato dai nostri dipendenti, per i nostri dipendenti".
(descrizione)
La nuova sede del gruppo, infatti, non avrebbe visto la luce senza il frutto del lavoro e della collaborazione di 130 persone. I dipendenti hanno contribuito a definire: l'area ristorazione, le decorazioni, i nomi degli edifici e gli spazi di lavoro, l'organizzazione del gruppo nei vari reparti all'interno dei tre edifici. Con l'obiettivo condiviso di migliorare la qualità della vita sul lavoro e le performance collettive.

Partner