K-HEM di Kohler all'EIMA 2018L'unità ibrida è stata presentata all'esposizione internazionale



In occasione della fiera Eima 2018, esposizione internazionale della meccanica agricola, Kohler ha presentato la novità K-HEM (Kohler Hybrid Energy Module).

Si tratta dell’unità ibrida di generazione di potenza data dalla combinazione del motore diesel KDW 1003 da 18 kW (conforme alla normativa Stage V e senza DPF) con un motore elettrico da 48 Volt che garantisce 15 kW di picco e 9 kW continuativi. Offre 30 kW senza bisogno di utilizzare sistemi di post-trattamento dei gas di scarico e può funzionare come generatore per sistemi di accumulo dell’energia. 

Le caratteristiche di K-HEM sono studiate per tutta quella serie di applicazioni contraddistinte da cicli di lavoro discontinui che richiedono picchi di potenza (saldatori, rasaerba, trattori con accessori per l’agricoltura) e di macchine che operano con cicli di lavoro costanti a bassi carichi che impediscono il raggiungimento delle temperature necessarie per lo svolgimento della rigenerazione passiva all’interno del filtro antiparticolato (piattaforme aeree, carrelli elevatori). 

(descrizione)

In prospettiva dei cambiamenti che, a partire dal 1° gennaio 2019, le nuove leggi sulle emissioni apporteranno al settore delle applicazioni off-road, l’offerta di Kohler vanta un prodotto in grado di intercettare i nuovi bisogni dei costruttori del settore. 

Tra i vantaggi di K-HEM: riduzione della complessità del motore, assenza di sistemi di post-trattamento, immagazzinamento e sfruttamento dell’energia prodotta in eccesso (grazie all’alternatore integrato), recupero dell’energia durante le fasi di frenata e di scarico, possibilità di gestire le operazioni grazie alla centralina master, riduzione delle emissioni gassose, della rumorosità e dei consumi, miglioramento delle performance e della modulazione della potenza grazie alla gestione integrata di ciascuna operazione.

Partner